fbpx

Agevolazioni sotto forma di credito di imposta, Bonus Industria 4.0, anche nel 2022 per centri estetici ed i professionisti medici del settore estetico che decidono di innovare la propria azienda ed investire in nuove tecnologie per potenziare la propria attività.

Dal Ministero per lo Sviluppo Economico, sotto forma di agevolazioni fiscali previste dal piano di transizione, ecco gli “stimoli economici” per sostenere gli investimenti in beni strumentali industria 4.0, ossia quelli tecnologicamente avanzati.

Gli argomenti per convincere chi possiede un centro estetico ad investire nell’acquisto di nuovi e più moderni macchinari sono tanti e vantaggiosi.

Il credito di imposta per investimenti in beni strumentali punta alla digitalizzazione delle imprese, l’importante è affidarsi, però, in fase di acquisto, a fornitori stabili, affidabili e con una precisa identità sul mercato.

Perché per poter accedere alle agevolazioni è necessario che le apparecchiature che si vanno ad acquistare siano in possesso di determinate specifiche tecniche come, ad esempio, è il caso dei nostri macchinari DECOLASER (laser a diodo), DECOFREQUENCY UP (radiofrequenza), ENDOSHAPER (endermologie), PRESSO DREN DIGIT (pressomassaggio), DECOLIGHT (luce pulsata).

Insomma, se rivoluzione tecnologica deve esserci, che sia davvero tale e noi di Decomedical siamo a tua disposizione per chiarirti ogni aspetto 

Per poter accedere al credito d’imposta previsto dalle misure governative per incentivare i nuovi acquisti, ad esempio, è necessario che le macchine per l’estetica, come quelle prodotte dalla nostra azienda totalmente italiana, siano corredate da una dichiarazione di certificazione  rispetto a quanto previsto dalle norme della cosiddetta Industria 4.0.

Altro aspetto da tener presente è, poi, la necessità di poter dimostrare la connessione tra i nuovi strumenti acquisiti e il sistema informatico dell’azienda.

Come dire: non basta acquistare il macchinario con predisposizione alla 4.0 per usufruire delle agevolazioni se questo non viene interconnesso alla rete del centro estetico, in modo da consentire un costante monitoraggio dei dati trasmessi dalla macchina.

È importante certificare l’interconnessione del nuovo strumento alla rete del centro perché rimane il requisito fondamentale per poter ottenere il credito di imposta.

Si tratta di un aspetto di fondamentale importanza per non trovarsi, dopo l’acquisto e al momento di richiedere i benefici, di fronte a qualche spiacevole sorpresa con apparecchiature prodotte chissà dove non in regola con i requisiti richiesti dalla legge.

Questo perché la sola attestazione che certifichi che il macchinario sia rispondente ai requisiti dei beni strumentali tecnologicamente avanzati, non è sufficiente ad assicurarsi il benefit, che sarà concesso solo di fronte alla verifica di un ambiente che risponda davvero ai requisiti dell’industria 4.0.

Hai bisogno di un consiglio per scegliere i macchinari più adatti per il tuo centro estetico? Chiamaci +39 089 631094