fbpx

Tante cattive abitudini della nostra quotidianità, unite in molti casi a tendenze familiari e congenite, contribuiscono al manifestarsi di una problematica molto comune nella popolazione sia femminile sia maschile: la cattiva circolazione sanguigna.

Sono tantissime le possibili cause (o agenti che ne favoriscono la comparsa): dalla sedentarietà al consumo eccessivo di sale, dal fumo al colesterolo, ma in pochi casi di  agisce nel modificare drasticamente i propri comportamenti per cercare quantomeno di alleviare il problema.

Si tratta infatti di una problematica di non immediata gravità, in molti casi sottovalutata, ma che con il passare del tempo può comportare condizioni ben più gravi.

I sintomi di una cattiva circolazione sono nella maggior parte dei casi legati alle estremità del corpo, agli arti in particolare, con gonfiori o pesantezza alle gambe, mani e piedi freddi, formicolii, ma in alcuni casi possono portare anche a senso di svenimento, capogiri, vertigini, sensazione di stanchezza molto intensa.

Nella maggior parte dei casi la parola chiave per alleviare i fastidi è fare movimento e condurre una vita meno sedentaria e più dinamica, partendo dai dieci minuti di stretching o risveglio muscolare tutte le mattine.

Ma il raggiungimento dei risultati migliori avviene abbinando alle buone abitudini quotidiane, da portare avanti con costanza, una serie di massaggi per stimolare e riattivare il flusso sanguigno.

Cos’è il massaggio endodermico?

Il migliore alleato si chiama “massaggio endodermico”, quel particolare trattamento estetico che attiva la circolazione sia venosa sia arteriosa consentendo una maggiore ossigenazione dei tessuti con la conseguente attivazione degli scambi intercellulari.

Insomma, un metodo ideale per ritrovare il benessere perduto e, ovviamente, per rilassare mente e corpo. Ma i vantaggi non finiscono qui. Tale azione è efficace anche dal punto di vista prettamente estetico.

Questo massaggio contribuisce a contrastare le adiposità localizzate, inestetismi quali la cellulite, la pelle “a buccia d’arancia”, il rilassamento cutaneo.

Il risultato generale? Riattivazione della circolazione, benessere di mente e corpo, modellamento del corpo e bellezza ritrovata.

Decoshaper alta tecnologia per il massaggio endodermico.

Decomedical è presente anche in questo campo con il suo prezioso Decoshaper, un gioiellino di alta tecnologia per un profondo ed efficace massaggio endodermico.

Grazie a un sistema di pressione a vuoto, unito a un sistema di pressione a rulli presenti all’interno del manipolo, Decoshaper permette di effettuare tre azioni in un unico trattamento: un’azione lipolitica, un’azione tonificante e un’azione drenante.

E la salute di una pelle sempre bella ringrazia!

Endoshaper, il massaggio endodermico di ultima generazione

Tra le novità tecnologiche del 2021, Decomedical ha da poco presentato ENDOSHAPER un’apparecchiatura per centri estetici che esegue un massaggio endodermico attraverso movimenti di compressione e distensione.

Utilizzato per trattamenti corpo, mira a contrastare le adiposità localizzate, gli inestetismi della pelle a “buccia d’arancia” ed il rilassamento dei tessuti, portando così ad un evidente modellamento della silhouette.

Svolge, infatti, diverse azioni specifiche in unico trattamento, quali: azione lipolitica, azione tonificante, azione drenante ed azione modellante con eccellenti risultati visibili sin dalla prima sessione.